PRIMO PIANO
Condividi
Classe: Dinghy 12 p
CLASSE DINGHY 12 - PORTOFINO 2014

28 maggio 2014

Organizzata dallo Yacht Club Italiano si è svolta a Portofino, dal 23 al 25 maggio, la XVIII edizione del “Trofeo SIAD - Bombola d’Oro” la più famosa regata internazionale della Classe Dinghy 12’.

83 i concorrenti iscritti appartenenti a 34 circoli velici di quasi tutte le Zone FIV (comprese Sicilia e Sardegna). Nove gli stranieri presenti in rappresentanza di Francia, Germania, Giappone e Svizzera.

Le instabili condizioni meteo del Golfo del Tigullio hanno consentito lo svolgimento di quattro prove: una nella prima giornata, tre nella seconda e nessuna nella terza. Scafi moderni di vetroresina e scafi classici di legno (ben quattordici) hanno regatato insieme e ad armi pari.  

La presenza dei migliori timonieri della Classe, tra cui quattro ex campioni italiani assoluti, ha massimizzato il livello tecnico-agonistico della manifestazione dando vita a spettacolari e combattute competizioni.

Ha vinto il milanese Filippo Jannello del Circolo Velico di Santa Margherita Ligure che ha battuto il recordman del “Bombolino” Paolo Viacava (13 vittorie consecutive). Primo dei “legni” il viareggino Italo Bertacca (7°) che ha vinto la “Bombola d’Argento”.        

Onorevole come sempre le prove dei campani della Lega Navale di Napoli, Gaetano Allodi (15°) e Ugo Leopaldi (61°) che con la loro costante presenza mantengono viva quella che è stata la grande e gloriosa tradizione partenopea nella Classe Dinghy.

In Campania Dinghy ce ne sono ancora tanti e si potrebbe davvero ricostituire una discreta flotta.

Ma, gli armatori troppo pigri, la carenza di spazzi ed i club poco interessati continuano a tenere lontano dal Golfo una barca che alla Vela napoletana ha dato molto.       

(Penna bianca)        

Nella foto di Francesco Rastrelli i dinghisti della LNI di Napoli :  Gaetano Allodi (a sinistra) e Ugo Leopaldi