PRIMO PIANO
Condividi
Classe: Minialtura - Altura
Concluso a Salerno il V Campionato Zonnale Altura

23 settembre 2019
La cronoca: domenica 22 settembre : in acqua dalle 11:00 per verificare subito la possibilitÓ di predisporre il campo, il Comitato prova inizialmente ad utilizzare un est. Non basta. Caparbiamente il Comitato rimane in attesa fino alle 14:00 quando iniziano le prime avvisaglie di un vento da sud ovest, in rapida rotazione oraria fino a stabilizzarsi sui 270 e ad incrementare la sua intensitÓ. Il Comitato riesce a dare rapidamente la prima partenza per i minialtura, su percorso ridotto. Il vento si stabilizza ed Ŕ quindi la volta dei Gran Crociera, sullo stesso percorso dei minialtura e delle barche Regata Crociera sul percorso pi¨ lungo. In partenza un ingaggio ravvicinato tra Armada Nueva e Balthazar sfocera’ in una protesta a vantaggio di quest’ ultima. Come nel primo girono di regata , alla testa della flotta vediamo inizialmente X-tension di Guerrasio, sempre agile a svincolarsi con poca aria, tallonata da Stupefacente di Stanzione, che prende il suo passo appena il vento supera i 6 nodi. Alla prima boa girano nell’ ordine, Stupefacente X-tension e il GS39 Rotevista’ e con quest’ ordine chiuderanno la prova, con un vento che inaspettatamente Ŕ salito fino sui 12 nodi. Non c’Ŕ storia In Minialtura, dove GABA, il j70 di Polimene, prende subito le distanze dai sempreverdi Osso duro, j24 di D’ Ambrosio e B25 di Lepore. Il Campionato termina con due prove disputate al meglio delle possibilitÓ meteo che le due giornate hanno offerto. Senza sbavature l’ organizzazione del Comitato Organizzatore LNI di Salerno che ha sapientemente coordinato il supporto logistico offerto del Marina D’ ARECHI. Premiazione alla presenza del vice presidente della LNI Salerno, Giuseppe Gallo, del Presidente Marina D’ Arechi, Agostino Gallozzi e del Presidente della V zona FIV, Francesco Lo Schiavo.
Immagini allegate all'articolo